Come pulire la scala condominiale è una procedura molto importante per garantire l’igiene all’interno di un palazzo residenziale. Infatti, i condomini sono frequentati non solo da coloro che vi risiedono, ma anche da chi ad esempio va a fare visita ai condomini oppure da chi è di passaggio per effettuare dei lavori. Esistono degli articoli del Codice Civile che disciplinano l’obbligo di pulizia della scala condominiale. Le norme chiedono di fare particolare attenzione alla pulizia e sottolineano la necessità di andare in profondità e igienizzare secondo quelli che sono specifiche direttive professionali.

Per pulire la scala condominiale rispettando le regole quindi, bisogna informarsi su quelle che sono le modalità previste dalla legge e anche quali sono i detergenti che è possibile usare. Per tali motivi, il consiglio è di rivolgersi a degli esperti del settore pulizie che sapranno darvi delle indicazioni sul da farsi e quindi, vi permetteranno di avere risultati perfetti e davvero professionali.

​La pulizia delle scale condominiali, il regolamento

Il Codice Civile stabilisce la normativa per la disciplina della pulizia delle scale di un condominio. Oltre a ripartire le spese, i condomini devono garantire, secondo quella che è la normativa vigente, l’igienizzazione del palazzo. È un aspetto da non sottovalutare perché diversamente, si potrebbe incorrere anche in delle sanzioni. Per tale motivo, la cosa migliore è quella di chiamare degli esperti del settore, in modo tale da far sì che le scale possano essere pulite e igienizzate in profondità. Per far sì che questa procedura venga eseguita correttamente, bisogna seguire una serie di passaggi. Gli esperti infatti, avranno a portata di mano, non solo quelle che sono le attrezzature professionali, ma anche ad esempio dei detergenti specifici, dei prodotti validi per le porte, per le finestre e per tutte le superfici da calpestio. In tal senso, la cosa migliore è concordare con l’azienda prima quali sono le attività da eseguire e inoltre, verificare di avere a che fare con dei veri professionisti specializzati in questo settore.

​Pulire le scale condominiali in modo professionale

Per pulire le scale in modo professionale, è necessario rivolgersi a degli esperti. In genere, si parte da l’utilizzo di detergenti specifici e macchinari professionali. È importantissimo, poiché il personale deve essere preparato così da fare lavori in tempo breve, ottenendo fin da subito degli ottimi risultati. Non bisogna stabilire dei turni per la pulizia quanto piuttosto, bisogna fare in modo che l’impresa arrivi periodicamente all’interno della scala a sanificare. Sarebbe utile almeno una volta a settimana. Le migliori imprese poi, devono avere a disposizione certificati ISO 9000 e ISO 14000, così da poter garantire un ottimo servizio e una qualità alta.

​Come scegliere la migliore impresa di pulizie

Nella scelta della migliore impresa di pulizie è importante trovare un’azienda che vi fornisca dei preventivi trasparenti e che i dipendenti siano sempre disponibili. Ogni condomino deve sapere quanto spende, che tipo di prodotto viene offerto, quali sono i detergenti utilizzati e per quante ore è assicurato il lavoro. Un’altra cosa importante è che venga garantita anche la sanificazione periodica delle scale, oltre alla classica pulizia. Tutto deve essere specificato nel preventivo. In genere, il costo di un’impresa di pulizia varia a seconda del tempo messo a disposizione, degli uomini forniti dall’azienda e dai prodotti usati. Ricordate che chi vi propone un prezzo troppo scontato, di certo sta omettendo qualche particolare o peccherà in qualità. Scegliete piuttosto un buon rapporto qualità-prezzo e fate attenzione che i prodotti utilizzati siano conformi alle normative vigenti e non rischino di diventare tossici per la salute dei condomini. Facendo caso a tutti questi dettagli, troverete la soluzione ideale per voi e per il vostro condominio, che sia in linea con la normativa vigente e assicuri al contempo un servizio di qualità! Come pulire la scala condominiale ti è piaciuto?.