Pulisci un forno sporco e unto

Ti stai chiedendo come pulire un forno sporco e unto? Sei nel posto perfetto!
Cucinare non è necessariamente facile per tutti e pulire ancora meno.

Il forno è uno degli elettrodomestici meno utilizzati nella pulizia di una cucina. Tra residui grassi, cibo e cattivi odori, un forno si sporca molto velocemente. È importante mantenerlo bene per evitare di sudare durante la pulizia.

Regola d’oro: mantieni regolarmente il tuo forno

Per evitare di sudare quando pulisci il tuo forno strofinando con tutte le tue forze, la regola è di mantenere il forno regolarmente. Esistono trucchi semplici e possono farti risparmiare un sacco di tempo.

Un consiglio utile è di effettuare una pulizia quotidiana e saltuariamente, ogni due settimane, rivolgersi ad un’impresa di pulizie che ti aiuterà nella pulizia e saprà consigliarti i giusti prodotti per sgrassare il tuo forno.

Manutenzione da parte di professionisti della pulizia

Tra gli interventi offerti, offriamo ovviamente la manutenzione regolare e metodica del tuo forno da parte dei nostri assistenti domestici. Questo può far parte di un intervento una tantum o essere integrato nel programma del tuo relatore. Non esitate a informarvi sugli aiuti per i quali avete diritto e a chiederci le  tariffe per una pulizia profonda.

Il  forno  è il compagno indispensabile di tutte le famiglie di questo mondo. E come ogni strumento, bisogna fare attenzione a preservarne l’efficacia. Che si tratti di cuocere torte o arrostire carni o verdure, si sporca abbastanza facilmente. Ecco i nostri  consigli per mantenerlo pulito  o riportarlo come nuovo.

Pulisci le griglie

Prima di pulire l’interno del forno, lasciatelo raffreddare (o tiepido a seconda della scuola) ed estraete le griglie e le piastre che andrete a lavare con acqua calda e sapone per i piatti. In alternativa uno sgrassatore sotto il consigliio della tua impresa di pulizia.

Pulire l’interno della porta del forno

Per eliminare lo sporco che si è depositato all’interno della porta del vostro forno, un panno inumidito e sgrassatore per forno.

FORNI CON FUNZIONE DI PULIZIA AUTOMATICA

Se il tuo forno ha una funzione di pulizia automatica tramite pirolisi, catalisi o idrolisi (vapore), buone notizie! Questo ti semplificherà la vita e, in linea di principio, dovrai solo passare un panno in microfibra umido nel forno e far pulire il tuo forno ad imprese di pulizia una volta al mese!

Funzione di pulizia pirolitica

La funzione di pulizia pirolitica automatica brucia lo sporco residuo nel forno aumentando la temperatura tra 300 e 500°C a seconda del modello. Questo programma è molto efficiente e, in linea di principio, non è necessario pulire a mano il forno subito dopo. Si noti, tuttavia, che la maggior parte delle griglie e degli altri accessori non deve rimanere nel forno durante la funzione di pulizia pirolitica automatica. Assicurarsi di rimuovere dal forno le griglie, le teglie, i portagriglie e gli altri accessori prima di avviare il programma di pirolisi e seguire scrupolosamente le istruzioni ricevute al momento dell’acquisto.

Funzione di pulizia catalitica

La funzione di pulizia catalitica automatica brucia lo sporco residuo nel forno aumentando la temperatura a circa 200°C . Sebbene sia molto utile, questa funzione di pulizia è ancora meno efficiente della pirolisi. Potrebbe quindi essere ancora necessario pulire a mano il forno in seguito.

Funzione di pulizia per idrolisi (vapore).

I forni a vapore hanno generalmente una funzione di pulizia automatica per idrolisi . Quelli più recenti ti avviseranno anche quando è necessaria la pulizia. A parte una pulizia con un panno umido, il tuo forno a vapore non dovrebbe richiedere molto lavoro da parte tua grazie alla sua funzione di pulizia automatica.

Se il tuo forno non dispone di una funzione di pulizia automatica e lo sporco è ostinato, tu non hai tempo per pulire in profondità il forno, l’ideale è rivolgersi a professionisti della pulizie che sapranno consigliarti come procedere.